Mangiare senza Glutine, Salute

7 cose da sapere anche se non sei Celiaco

Per “curare” alcuni degli effetti negativi della celiachia è importante che anche chi non è intollerante al glutine sappia alcune cose fondamentali. Se i sintomi fisici possono essere risolti solo una dieta appropriata, i sintomi “sociali” passano necessariamente per una corretta informazione. Ecco le 7 cose da sapere sulla celiachia.

  1. La celiachia non è contagiosa. In nessun modo un celiaco può “infettare” o “contagiare” un non-celiaco.
  2. La celiachia non è una moda. Chi fa una dieta senza glutine necessariamente va incontro a dei sacrifici: nessuno celiaco la seguirebbe se non fosse l’unico modo per non dover sopportare i sintomi dell’intolleranza al glutine.
  3. Non tutti i celiaci sono uguali. Il fatto che alcuni celiaci non manifestino sintomi anche se ingeriscono glutine non significa che sia per tutti così: per alcuni gli effetti sono spiacevolmente forti, anche con una contaminazione che può apparire insignificante.
  4. Il celiaco è una persona come qualsiasi altra: ha solo una intolleranza alimentare e se segue una dieta priva di glutinenon ha sintomi e può condurre una vita normalissima e praticare qualsiasi sport. Esistono molti sportivi che sono celiaci ed eccellono nei loro settori: Novak Djokovic (campione del mondo di tennis dal 2011), Martin Castro Giovanni (il simpatico rugbista nazionale italiano ), Dana Vollmer (campionessa di nuoto, medaglia d’oro ad Atene 2004 e Londra 2012 con record mondiale)
  5. I celiaci conoscono molto probabilmente l’intolleranza al glutine meglio di chi non la vive tutti i giorni. Non insegnargli cos’è la celiachia: lo sanno già.
  6. Invitare a pranzo un celiaco non è una missione impossibile: basta pianificare gli alimenti da servire sapendo che nessuno deve contenere glutine ed evitare ogni contaminazione; molte piatti che mangiamo ogni giorno non contengono glutine.
  7. Nella maggioranza dei casi non è il dover mangiare senza glutine il problema più pesante, quanto il pensiero di dover esporre ogni volta le proprie esigenze alimentari. Per questo fare informazione è importante ed è un ottimo modo di risolvere una parte dei problemi di chi deve seguire un’alimentazione senza glutine.

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.