Mangiare senza Glutine, Ricette, Salute

I sostituti perfetti della farina bianca per intolleranze al glutine

Da qualche anno si sta diffondendo l’utilizzo di nuove farine – spesso non bianche – che sostituiscono o alternano l’utilizzo della farina bianca, perfette per dare nuove sfumature e consistenze alle preparazioni da forno. Ma come portare in tavola nuove sperimentazioni gastronomiche in tutta sicurezza nel caso di intolleranza al glutine?

Bisogna optare per legumi, castagne e altri cerali come amaranto, quinoa e teff, solo per citarne alcuni, che sono naturalmente privi di glutine. Dalla farina di canapa a quella di castagne, passando per quella di ceci, ecco le nuove tendenze in fatto di prodotti gluten free.

Ottenuta dalla pressatura dei semi che vengono ridotti successivamente in polvere, la farina di canapa ha un colore marrone/verde e una consistenza molto morbida. Dà alle preparazioni un gusto di nocciola ma è sempre meglio miscelarla con altre farine per ottenere un impasto più digeribile.

Le farine di castagne e di grano saraceno sono perfette sia per dolci sia per salati mentre la classica e intramontabile farina di ceci, regina dello street food in varie regioni italiane tra panelle e farinata, è ideale per preparazioni sapide e gustose. Da non dimenticare la farina di mandorle, da utilizzare per dolci e torte fragranti dal sapore deciso. Se vi dovesse venire un’improvvisa voglia di piadina, le farine di amaranto e quinoa sono la scelta giusta per prodotti da forno “bassi” come piadine e pane poco lievitato.

Amate la cucina ma siete intolleranti al glutine? Con un po’ di fantasia ed estro e i giusti ingredienti potrete lanciarvi in preparazioni gluten free che stupiranno e delizieranno il vostro palato e quello degli ospiti.

Con il lievito Pane degli Angeli per esempio, potrete sperimentare una torta al grano saraceno con confettura di ribes rossi.

Tratto da: Dolcidee.it

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.